Edilizia e Salute

Se fino a qualche anno fa non si riusciva a capire il nesso tra edilizia e salute, oggi invece si capisce quanto il legame possa essere stretto e si da la giusta importanza al modo di costruire, con un attento sguardo alla salute di chi deve vivere dentro le costruzioni realizzate.

Un facile esempio è naturalmente quello dell’amianto. E’ stato ormai assodato che l’amianto faccia assolutamente male ed è stato quindi bandito dai materiali che possono essere utilizzati in edilizia. Ma non è l’unico problema, anzi oggi si assiste spesso a luoghi in cui le malattie sono molto più frequenti che in altri luoghi e si scopre che tutto a dovuto ai materiali con cui sono state costruite le case.

Non si parla però di salute ed edilizia solo per la qualità dei materiali e per il sorgere di malattie, ma oggi tantissimi progressi e studi in edilizia hanno come obiettivo quello di far vivere meglio le persone.

A tal proposito, possiamo naturalmente far rientrare tutti quegli studi sull’isolamento termico che oggi sono tanto attuali. Sono diversi i modi in cui è possibile isolare un appartamento ed il risultato non è solo quello di risparmiare energia, seppur importante, ma è soprattutto quello di far vivere meglio le persone che vivono in quell’appartamento.

Lo stesso discorso può naturalmente essere fatto per l’isolamento acustico, a cui ancora non viene data la giusta importanza, ma è assodato che aiuti a vivere meglio.

Insomma, la cosa importante è che il progresso punti ad un unico obiettivo importante, migliorarci la vita.